Hai una domanda?
Messaggio inviato Chiudi

CONTENUTI

Vi proponiamo questa tipologia di percorso formativo perché siamo convinti che sia urgente far crescere e diffondere progetti pedagogici capaci di integrare i linguaggi multimediali nel processo educativo, a partire anche dal nido d’infanzia dove per i bambini e le bambine essere connessi “con le mani”, si parla di “touch screen generation”, vuol dire non avere nessuna mediazione nell’accesso allo strumento. Toccare è un’attività normale a questa età, toccare contribuisce ad integrare il digitale nel loro corpo perché è un campo di esperienza nel loro mondo, dove sono abituati ad usare le mani. L’utilizzo delle tecnologie digitali rappresenta nuove opportunità di conoscenza, a patto che le attività vengano pensate come strumenti per mettere in moto idee e pensieri, domande, curiosità, condivisioni, scambi, confronti. Il concetto di base che guida il nostro lavoro è l’idea di una formazione che favorisca l’apprendimento attraverso l’esperienza diretta e che conduca al cambiamento individuale, in cui possano essere stimolati nella persona al contempo l’ambito cognitivo, emotivo e comportamentale. 

OBIETTIVI

Il percorso si declina utilizzando delle piste formative al fine di costruire una dimensione di “dialogo” con gli educatori e gli insegnanti, scambiando idee ed esperienze, nello sforzo di riproporle a noi stessi come fossero domande che sollecitano, riflessioni, dubbi, curiosità e nuovi percorsi di ricerca e di sviluppo di nuove conoscenze:

  • Conoscere “i bambini digitali 0/6”: cambiamenti cognitivi, relazionali, emotivi nella conoscenza della realtà.

Quali bambini incontriamo e incontreremo sempre più spesso? Come, le nuove tecnologie digitali influenzano e trasformano gli aspetti cognitivi, gli stili di apprendimento, le relazioni, la conoscenza e la costruzione della realtà circostante?

  • Identificare il potenziale digitale negli ambienti educativi di crescita e apprendimento:

come le nuove tecnologie possono supportare i processi di apprendimento e insegnamento nei bambini 0/6? Quali ambienti educativi progettare usando le tecnologie digitali?

  • Promuovere un approccio al linguaggio digitale: la realtà aumentata:

come far dialogare linguaggi tradizionali e innovativi? Quali possibilità offrono i linguaggi digitali nell’esplorazione e conoscenza della realtà e dei diversi oggetti/materiali?

  • Acquisire competenze per progettare e documentare ambienti digitali:

quali nuovi approcci progettuali affrontare nei contesti educativi 0/6? Come documentare e comunicare con le immagini progetti e percorsi educativi?

DESTINATARI

Educatori e insegnanti dei servizi educativi della fascia zerosei anni.

DOCENTI

Cristina Cainarca e Fabia Genoni pedagogiste Stripes.

DURATA

Da 6 a 10 ore – Possibilità di svolgimento del corso sia in presenza sia online.